I FIORI SONO APPARSI NEI CAMPI, IL TEMPO DEL CANTO È TORNATO

Home/In cammino/I FIORI SONO APPARSI NEI CAMPI, IL TEMPO DEL CANTO È TORNATO
Caricamento Eventi

CAMMINATA TEATRALE

Per partecipare è necessario prenotare versando una caparra di 5 euro, che verrà restituita sul luogo dell’evento o trattenuta in caso la persona prenotata non si presenti. I posti sono limitati.

VERSA LA CAPARRA

 

di e con Alberto Salvi | e la partecipazione della Madonna d’Erbia

Ta pödet tocà töt, ma mìa la Madóna d’Erbia

 La sera del 5 agosto del 1550, sul monte d’Erbia, nei pressi di una delle cascine che su quel colle si stanziano, un contadino urla in preda ad una rabbia furiosa. È fermo davanti alla parete del fianco sinistro del proprio fienile, e bestemmia. Bestemmia perché, ancora una volta, il suo terreno, coltivato con cura e con tanta, tanta fatica, è stato distrutto. Sul quel muro, che ora l’uomo sta fissando con rancore e ostilità, vi è dipinta un’immagine sacra: la maternità di Maria Vergine. E non c’è giorno che chiunque passi su quel monte non si fermi davanti all’immagine per una preghiera, un’invocazione, un saluto, ed ogni volta il suo terreno viene calpestato, i suoi raccolti danneggiati, il suo lavoro disdegnato. È a quel punto che l’ira del poveruomo si traduce da frustrazione in azione: prende la zappa e si scaglia contro la santa immagine, colpendola violentemente e ripetutamente, fino a distruggerla. Il mattino dopo, quando alle prime luci dell’alba il contadino si accinge a raggiungere i campi, l’immagine della Beata Vergine è ancora lì, tale e quale a prima, sullo stesso muro, nella medesima posizione. Il poveruomo rimane di pietra. Senza parole. Poi comprende: quello che ha davanti è un miracolo e lui ne è stato testimone.

Ha inizio così un legame indissolubile tra i Casnighesi e la Madonna che, ancor oggi, a distanza di quasi 500 anni, rimane fortissimo e indistruttibile.

 

Il pubblico seguirà il reading  camminando in gruppo attraverso strade e sentieri, anche con fondo sconnesso. Non sono richieste particolari capacità atletiche ma solo una buona mobilità. La durata della camminata teatrale è di circa 2 ore in totale di cui un’ora di camminata intervallata da momenti di racconto.

 

Tutte le informazioni logistiche verranno comunicate via mail agli iscritti che hanno versato la caparra, in caso di pioggia l’iniziativa è rinviata al 9 agosto